Prima Divisione
giovedì 9 febbraio 2017
PALLAMANO
Big match spettacolare al Palavis: passa Bolzano 23-26

Vince Bolzano ma Pressano esce a testa altissima. È uno splendido spot per la pallamano quello andato in scena al Palavis nel recupero della quarta giornata di ritorno in Serie A. In un palasport dal pubblico delle grandi occasioni è andata in scena una battaglia epica che ha confermato le attese della vigilia: le prime due della classe si sono dimostrate tali. Con continui capovolgimenti di fronte Pressano e Bolzano hanno dato spettacolo, regalando grandi emozioni al pubblico presente: al termine della contesa trionfano i biancorossi ospiti che portano a casa i tre punti ed allungano in vetta mettendo quasi la parola fine al discorso primo posto. Nella bocca dei gialloneri resta tanta amarezza per un match giocato fino alla fine ma di contro emergono anche tanti fattori positivi: la squadra ha reagito dopo la sconfitta con Merano, mostrando grinta e cuore che tuttavia non sono bastati per portare a casa una vittoria sfuggita di un soffio. In avvio partono decisamente meglio gli ospiti: Pressano sembra quello degli ultimi tempi con un attacco impacciato ed una difesa che cede di fronte alla velocità di Dapiran e compagni. Bolzano allunga subito sull'1-4 con un ispiratissimo Gaeta che infila Sampaolo ed i gialloneri devono ricominciare tutto daccapo. Pressano tuttavia regge nello score grazie ad alcune soluzioni individuali ma gli ospiti continuano ad attaccare con efficacia e dai 6 metri volano sul 4-8. Di qui i gialloneri reagiscono: Sampaolo chiude la porta grazie anche alla difesa aggressiva di Giongo e compagni che confondono le idee agli avversari. In attacco Pressano prende la mira e comincia una straordinaria rimonta: viene giù letteralmente il Palavis quando Bertolez infila il 9-9 che riapre la partita; con due botta e risposta le due squadre poi chiudono il primo tempo sul 12-12, siglato da Giongo sulla sirena. In avvio di ripresa subito bene i gialloneri: Dallago (8 reti e top scorer) e Stabellini siglano il 14-12 che suona la carica in casa giallonera ma Bolzano non ci sta e con i rigori di Dapiran (7 reti) pareggia sul 15-15. Inizia così una battaglia senza fine: Pressano continua a difendere alla morte e Bolzano perde la bussola; una doppietta di Dallago in contropiede vale il 18-16 ma proprio nel momento migliore i padroni di casa sprecano tre palloni del +3. È pane per i denti bolzanini che con uno splendido Pircher dall'ala destra infilano un break di 1-5 che vale il +2. Partita ribaltata e Pressano scoraggiato: con qualche errore di troppo in attacco i locali non riescono a tornare sotto nonostante alcuni palloni recuperati e Bolzano è freddo nel colpire quanto basta per mettere in cassaforte il match nonostante il cartellino rosso ad Innerebner. Finisce così 23-26 con un Bolzano cinico ed un Pressano molto positivo che riceve una bella iniezione di fiducia in vista dei prossimi incontri a partire dal match di sabato a Bressanone.

h 20:30 | Pressano – Loacker-Volskbank Bozen 23-26 (p.t. 12-12)
Pressano: Facchinelli, Dallago 8, Mengon M, Bolognani 2, Chistè, D’Antino 2, Campestrini, Mengon S, Giongo 4, Bertolez 3, Sampaolo, Stabellini 2, Folgheraiter 2, Moser. All: Branko Dumnic?
Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Moretti 3, Riccardi, Dapiran 7, Waldner, Kammerer, Stricker, Oberkofler, Sporcic 4, Mbaye, Gaeta 4, Pircher 4, Innerebner 3, Turkovic 1. All: Alessandro Fusina?
Arbitri: Zendali – Riello

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,436 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Matteo Bettega