Prima Divisione
martedì 7 febbraio 2017
PALLAMANO
Mercoledì di lusso: Pressano-Bolzano al Palavis per la vetta

Dopo settimane di attesa, la Pallamano Pressano giunge allo spartiacque definitivo della Regular Season 2016/2017. Dopo il rinvio rispetto alla data originaria del 21 gennaio, al Palavis va in scena il recupero della 4^ giornata di ritorno di Serie A in un mercoledì inedito ed infuocato: in campo non ci sarà un match qualunque, perché a sfidarsi saranno Pressano e Bolzano, anche quest’anno fra le grandi della Serie A ed attualmente prima e seconda in graduatoria. L’ormai famoso “clasico” è pronto a riproporsi in tutto il proprio fascino: moltissimi dei migliori giocatori sul territorio nazionale, la vetta della classifica in palio ed il valore morale del derby regionale sono solo alcuni aspetti di una sfida infuocata che segna da 6 stagioni la massima categoria italiana dell’handball. Pressano arriva all’appuntamento con un macigno sul morale: sabato scorso sempre al Palavis un Merano in stato di grazia ha rifilato la prima sconfitta stagionale agli uomini di Dumnic che oltre a perdere l’imbattibilità annuale e casalinga hanno anche perso la vetta della classifica proprio in favore di Bolzano. Con questo stop alle spalle, ecco arrivare puntualmente la sfida clou della prima fase di stagione: i biancorossi viaggiano ora in vetta a quota 39 e non perdono una partita proprio dal match dell’andata contro i gialloneri, mentre la truppa di Pressano insegue ad un punto di distanza. Al Palavis sarà dunque scontro diretto al vertice: con tre partite all’orizzonte prima della fine della Regular Season, è verosimile pensare che chi uscirà vincitore dalla battaglia di stasera avrà in mano una grande fetta di primo posto. Un successo bolzanino varrebbe il +4 che suonerebbe come la chiusura della contesa prima della Poule PlayOff, mentre una vittoria di Giongo e compagni riporterebbe in cima la squadra giallonera che sarebbe poi chiamata a difendere il primato col coltello fra i denti. All’andata Pressano diede il meglio di sé: alla Gasteiner i gialloneri trionfarono per 17-22, costringendo Bolzano al minor score in casa dal 1990 e portando a casa punti e certezze. Rispetto al match del 15 ottobre saranno comunque diverse le pedine in campo: Pressano potrà contare su un Bertolez in recupero ma non avrà a disposizione Di Maggio, out fino a fine stagione, mentre Bolzano al tempo giocò privo del pivot titolare Innerebner. I biancorossi, in ottimo stato di forma, saranno questa volta al completo e potranno contare anche sul nuovo acquisto Alessio Moretti, attualmente secondo cannoniere della Serie A, giunto in prestito dal Cassano Magnago. Al Palavis - che si preannuncia un catino infuocato ricolmo di moltissime delle più illustri squadre e personalità della pallamano italiana - ci sarà la classica parata di stelle: posta in palio massima e tasso tecnico dei migliori sono i presupposti per una battaglia che si annuncia epica. Fischio d’inizio al Palavis all’inconsueto orario delle 20.30 affidato alla coppia Zendali-Riello.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,609 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Matteo Bettega