Prima Divisione
domenica 26 novembre 2017
PALLAMANO
Pressano OK con Malo, Mezzocorona sfiora il miracolo a Bolzano

Vittoria e secondo posto conquistati per la Pallamano Pressano CR Lavis che supera in casa i veneti del Malo di mister Ghedin, raccogliendo altri due punti importantissimi grazie al sesto successo stagionale. Vendicata dunque la brutta sconfitta dell'andata in terra veneta: questa volta, nella prima giornata del girone di ritorno, Giongo e compagni hanno saputo calcolare al millimetro l'incontro, gestendo per lunghi tratti pur soffrendo in alcuni frangenti. Comincia così nel migliore dei modi la seconda metà di Regular Season per la squadra di Dumnic, abile a portarsi subito in vantaggio in avvio: una doppietta di Bertolez e due reti di Di Maggio valgono il primo allungo per Pressano ma gli ospiti non demordono, sistemano la difesa e cominciano a bucare Sampaolo in attacco, sfruttando qualche amnesia difensiva dei locali. La rimonta-lampo si compie quando Malo pareggia sul 6-6: qui Pressano riesce ad ingranare nuovamente sfruttando la velocità fin sul 9-6 ma nel momento di affondare il colpo la squadra di casa si divora tre reti in contropiede e per gli ospiti la strada verso il nuovo pareggio è servita sul piatto d'argento. Pavlovic e compagni impattano nuovamente sul 10-10, perfezionato in 12-10 in favore di Pressano alla prima sirena. Nella ripresa migliorano i padroni di casa che tornano avanti prepotentemente: il settore mancino viaggia alla grande (Dallago top scorer con 9 marcature e Bertolez 8) ed i locali sorretti da una difesa ritrovata e da un Sampaolo sempre presente schizzano fin sul 20-14. La partita è segnata, anche se Malo si fa pericoloso dimezzando lo svantaggio: negli ultimi minuti viene premiata la freddezza dei locali che accelerano e conquistano nettamente la vittoria sul 30-23, puntando la testa ora alla dura trasferta di Cassano Magnago sabato prossimo. Sogna per 45' la Pallamano Metallsider Mezzocorona che mette sotto per tre quarti d'ora la corazzata campione d'Italia del Bolzano salvo poi cedere nel finale. Prestazione più che positiva quella dei gialloverdi in terra altoatesina: avvio spettacolare dei rotaliani, abili a portarsi addirittura sul 5-11 e bravi a mantenersi avanti fino a fine primo tempo (13-16) e per parte della ripresa. Il cronometro però fa il gioco dei padroni di casa: l'esperienza dei talenti bolzanini e la lunga panchina garantiscono energie nuove ed alla lunga pagano: i locali rimontano e si impongono sul 27-22, lasciando comunque la squadra trentina con tante buone sensazioni in vista dei prossimi incontri, a partire da sabato in casa contro Merano.

I tabellini delle due trentine

h 19:00 | Bozen - Metallsider Mezzocorona 27-22 (p.t. 13-16)
Bozen: Volarevic, Moretti 3, Sonnerer 5, Riccardi, Dapiran 9, Waldner, Mitterersteiner, Stricker 1, Sporcic 2, Gufler, Pescador, Gaeta 2, Turkovic 5. All: Alessandro Fusina
Metallsider Mezzocorona: Iachemet, Benigno 6, Manna 4, Boev 1, Rossi 1, Varner, Amendolagine, Luchin, Franceschini 3, Carna, Rossi, Tumbarello, Kovacic 7, Stocchetti. All: Luigi Agostini
Arbitri: Colombo - Fabbian

h 19:00 | Pressano - Malo 30-23 (p.t. 12-10)
Pressano: Facchinelli, Dallago 9, Moser, Bolognani 2, Chistè 2, D’Antino 1, Di Maggio 5, Giongo 1, Bertolez 8, Sampaolo, Alessandrini, Folgheraiter 1, Senta, Moser 1. All: Branko Dumnic
Malo: Danieli, Marchioro 2, Bellini 3, Franzan, Marino 4, Cabrini, Berengan, Dalla Vecchia, Santinelli 2, Crosara, Iballi, Argentin 5, Pavlovic 6, Aragona 1. All: Fabrizio Ghedin
Arbitri: Kurti - Maurizzi

Gli altri risultati del Girone A

Eppan - Cassano Magnago 25-23 (p.t. 13-13)

Brixen - Trieste 34-26 (p.t. 13-12)

Alperia Meran - Molteno 35-19 (p.t. 17-8)

La classifica aggiornata:

Bozen 20 pti, Pressano 14, Trieste 13, Brixen 12, Alperia Meran 11, Cassano Magnago 9, Eppan 8, Malo 6, Molteno 4, Metallsider Mezzocorona 3

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Matteo Bettega