Prima Divisione
domenica 14 maggio 2017
PALLAMANO
Pressano si ferma a Fasano: in finale scudetto vanno i pugliesi

Si ferma a Fasano la corsa verso lo scudetto della Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra. Nella semifinale di ritorno del campionato di Serie A i gialloneri cedono sonoramente sul parquet dei Campioni d'Italia in carica della Junior Fasano, che resta così imbattuto da 5 anni a questa parte. Niente impresa per la truppa giallonera, chiamata alla vigilia ad una prova perfetta per cogliere un colpo che avrebbe avuto dell'incredibile. I biancazzurri fanno la voce grossa sul campo amico e costringono i trentini alla resa: 32-20 il finale di una partita gestita dai locali per tutti i 60', sui quali i ragazzi di Francesco Ancona hanno saputo sfruttare ogni singolo errore giallonero. Troppe sono state infatti le sviste offensive e difensive della truppa di Pressano che ha spianato la strada ad un grande Fasano: i locali hanno saputo giocare al massimo per tutto l'incontro, legittimando con gli interessi l'accesso alla finalissima scudetto dove incontreranno il Bolzano nell'ennesima finale scudetto fra i due club più in vetrina del momento. Il -12 patito in Puglia non cancella comunque una grande stagione da parte dei trentini: in testa alla classifica fino a febbraio, Giongo e compagni sono stati abili a conquistare il posto fra le migliori quattro d'Italia, combattendo con i tricolori e tornando a casa a testa altissima. Il match è attesissimo e la risposta del pubblico fasanese, come di consueto, è memorabile: il PalaZizzi ribolle e Fasano parte in quinta. Da vera semifinale scudetto, la partita si accende fin dai primi secondi ed i ritmi sono forsennati: Maione sblocca dopo 30" e nei primi minuti sono i palloni persi a fare la differenza. Da entrambe le parti fioccano gli errori ma a peccare maggiormente sono i gialloneri che regalano molto: i locali passano sul 2-0 ma Pressano si ristabilisce ed impattano sul 3-3. Di qui si mette in cattedra Vito Fovio che chiude la porta è propizia il break di 4-0 che fa volare i padroni di casa sul 7-3 nella bolgia generale. Colpiti in velocità, i ragazzi di Fadanelli sembrano scomporsi ma due reti di Dallago valgono la riscossa fin sul 9-7 che tiene aperto il match. La freddezza dei padroni di casa però paga: Pressano sbaglia ancora tanto in attacco e la squadra biancazzurra capitalizza in contropiede; nuovo break e punteggio che dice 13-8 per Fasano. È qui che la partita si segna definitivamente e Pressano prende un duro colpo quando, a 5" dalla fine, perde il pallone del 14-11 ed incassa il 15-10. Un divario troppo largo da recuperare sul parquet pugliese: nei primi minuti della ripresa infatti Maione e compagni tolgono ogni dubbio. Stabellini tiene su l'attacco giallonero ma questa volta è in difesa che i trentini si sciolgono: Leal e De Santis bucano Sampaolo ed a metà secondo tempo lo score dice 25-15. Partita definitivamente chiusa ed ultimi minuti che scorrono accompagnando Fasano verso la finalissima: i ritmi calano drasticamente e le due panchine girano in campo con tutti i giovani schierati nel finale. I padroni di casa mantengono il divario senza rischiare ed incrementando fin sul 32-20 del sessantesimo. La sirena della Zizzi pone così fine alla stagione giallonera: un'uscita a testa alta nonostante il risultato che proietta ora la società di Pressano verso l'allestimento della squadra per il prossimo anno in attesa del rinnovo della formula per il campionato di Serie A. La concentrazione ora si sofferma anche sulle finali nazionali giovanili che tante gioie hanno regalato ai collinari negli ultimi anni.

h 19:30 | Junior Fasano – Pressano 32-20 (p.t. 15-10)?
Junior Fasano: D’Antino 2, Maione 4, De Santis P. 3, Angiolini 1, Arcieri 2, Pugliese 3, Radovcic 6, Messina 2, Fovio, De Santis L. 3, Alves Leal 5, Murga, Cedro, Ostuni 1. All: Francesco Ancona?
Pressano: Facchinelli, Dallago 5, Mengon M, Bolognani, Chistè 2, D’Antino 2, Moser, Mengon S, Giongo 2, Bertolez 2, Sampaolo, Stabellini 7, Folgheraiter, Moser. All: Alain Fadanelli
Arbitri: Di Domenico – Fornasier

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,465 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Matteo Bettega