Giovanili
mercoledì 22 giugno 2016
PALLAMANO
Pressano riscrive la storia, è scudetto in Under16 e doppietta!

Trionfa ancora, con superiorità ed autorità la Pallamano Pressano CR Lavis che vince lo scudetto Under16 e ripete la storica doppietta tricolore dello scorso anno. Se nella passata stagione era apparso strabiliante poter vincere due scudetti giovanili nel giro di pochi giorni, la società del presidente Giongo ha saputo stupire ancora, molto più che lo scorso anno. Vincere è difficile, confermarsi ancor di più: è invece i gialloneri hanno messo in campo tutte le qualità dall'inizio alla fine ed hanno trionfato a braccia alzate al termine di una finalissima dominata di fronte ad un PalaBoschetto gremito. Modellati dalle abili indicazioni dei tecnici Dumnic e Fadanelli, i giovani gialloneri hanno condotto per larghi tratti il match contro i temibili lombardi del Cassano Magnago, costretti a cedere il passo di fronte alla superiorità giallonera. Una finalissima attesa ed incerta quella che è andata in scena a Ferrara ed i primi minuti sono di pura battaglia: Pressano trova i varchi giusti in attacco con i gemelli Mengon (autori di 15 ed 11 reti nel match e migliori marcatori) ma soffre in difesa e dopo aver messo avanti il naso sul 3-1 la rimonta cassanese è servita. I lombardi passano infatti a condurre sul 7-8 e Pressano deve lottare. Ben presto però Campestrini e compagni prendono le misure agli avversari e nel finale di primo tempo conoscono un crescendo impressionante che vale il break per il 19-13 dei primi 30'. In avvio di ripresa Pressano tiene il passo ed incrementa, devastante in attacco e preciso in difesa: dopo 10' di gioco il punteggio dice 25-16 ed il match sembra indirizzato ma mister Rokvic schiera una difesa a tutto campo che vale quattro palloni recuperati ed il break di 4-0, 26-20. L'ombra della rimonta sembra prospettarsi in campo ma proprio nel momento decisivo la difesa di Pressano si chiude, Moser para quel poco che passa ed i gialloneri possono respirare, mantenendo un vantaggio che oscilla fra le 7 e le 9 reti. L'ultimo spicchio di match è pura passerella per Pressano che chiude in trionfo davanti al numerosissimo pubblico giunto dal Trentino a sostenere i colori gialloneri: finisce in pompa magna, 35-28, ed i gialloneri si confermando Campioni d'Italia in Under16, difendendo lo scudetto dello scorso anno. A fine gara gloria moltiplicata per i gialloneri che fanno incetta di premi individuali: Marco Mengon premiato come miglior terzino sinistro del torneo, Davide Campestrini miglior pivot e Simone Mengon miglior giocatore assoluto della manifestazione. Un vero e proprio capolavoro quello messo in scena dalla truppa di Pressano: concentrati e precisi dall'inizio alla fine i giovani trentini hanno trionfato in quel di Ferrara. Un successo che porta a due gli scudetti giovanili di questa stagione dopo il tricolore Under20: i contorni della favola sono a dir poco straordinari ed ora sono cinque gli scudetti giovanili nella bacheca della piccola frazione del comune di Lavis. Un orgoglio immenso che potrebbe non essere terminato: fra una settimana, in Puglia, in campo ci saranno le finali Under18 e Pressano con due tricolori sul petto promette battaglia.

h 11:30 | Cassano Magnago – Pressano 28-35 (p.t. 13-19)
Cassano Magnago: Velardita, Barbosu, Moro, Gregori, Braggion, Terlati 1, Possamai 1, Taglioretti 3, Denys Gallazzi 6, Dimitri Gallazzi 11, Bego, Marendan 4, Ilinra, Bortoli 2. All: Obrad Rokvic
Pressano: Bouzrida, Moser, Abbagnale, Campestrini 3, Carbonari, D’Accordi, Giampiccolo 2, Mengon M. 15, Mengon S. 11, Pisetta 2, Sterni, Fadanelli 2. All: Branko Dumnic
Arbitri: Iaconello – Iaconello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri

Foto di Matteo Bettega